Prefettura: dietro questa finestra l’ufficio di Cavour
A cura di - 21 feb, 2018
0
  • 1_info
  • 2017.04.22.Visita.Stanze.Prefettura-Torino-6482
  • 2017.04.22.Visita.Stanze.Prefettura-Torino-6484
  • 2017.04.22.Visita.Stanze.Prefettura-Torino-6493
  • 2017.04.22.Visita.Stanze.Prefettura-Torino-6499
  • 2017.04.22.Visita.Stanze.Prefettura-Torino-6510
  • 2017.04.22.Visita.Stanze.Prefettura-Torino-6536
  • 2017.04.22.Visita.Stanze.Prefettura-Torino-6544
  • 2017.04.22.Visita.Stanze.Prefettura-Torino-6554
  • 2017.04.22.Visita.Stanze.Prefettura-Torino-6621
  • 2017.04.22.Visita.Stanze.Prefettura-Torino-6644
  • 2017.04.22.Visita.Stanze.Prefettura-Torino-6664
  • 2017.04.22.Visita.Stanze.Prefettura-Torino-6703
  • 2017.04.22.Visita.Stanze.Prefettura-Torino-6752
  • 2017.04.22.Visita.Stanze.Prefettura-Torino-6842
  • 2017.04.22.Visita.Stanze.Prefettura-Torino-6848

Le facciate degli edifici sul lato nord-est di piazza Castello, così austere, possono apparire all’osservatore distratto meno pregevoli e ricche di storia di altri scorci della piazza. Non è così, tanto che spostando lo sguardo di pochi gradi, scorrendo la facciata dell’attuale Prefettura, si percorrono almeno due secoli di eventi fondamentali per la storia di […]

Le facciate degli edifici sul lato nord-est di piazza Castello, così austere, possono apparire all’osservatore distratto meno pregevoli e ricche di storia di altri scorci della piazza. Non è così, tanto che spostando lo sguardo di pochi gradi, scorrendo la facciata dell’attuale Prefettura, si percorrono almeno due secoli di eventi fondamentali per la storia di Torino e dell’Italia. Tutt’altro che marginali nella zona di comando dei Savoia, gli ambienti del palazzo della Prefettura conservano una preziosa testimonianza del glorioso passato di Capitale della città: vi avevano luogo le Segreterie di Stato del Regno di Sardegna, ovvero i ministeri degli Affari Esteri, degli Interni e della Guerra, luogo di lavoro del Conte Camillo Benso. Dalla terrazza adiacente, il Re Carlo Alberto dichiarò guerra all’Impero Austriaco nel 1848: è ancora visibila la loggia dalla quale si affacciò.

Torino Storia
Torino Storia

Scrivi un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *