Adesso le ghiacciaie sono luogo da curiosi
A cura di - 1 Mag, 2017
0

Perdersi a Porta Palazzo (o Porta Pila, com’è nota tra i vecchi piemontesi): «dispensa» della città, zona di secolari commerci, crocevia di storie individuali, di grandi eventi collettivi e luogo di nuove opere urbanistiche per riqualificare spazi degradati. L’itinerario spazia dalla Basilica Mauriziana (via Milano angolo via della Basilica) all’antico Ospedale (Galleria Umberto I), dal […]

Perdersi a Porta Palazzo (o Porta Pila, com’è nota tra i vecchi piemontesi): «dispensa» della città, zona di secolari commerci, crocevia di storie individuali, di grandi eventi collettivi e luogo di nuove opere urbanistiche per riqualificare spazi degradati.
L’itinerario spazia dalla Basilica Mauriziana (via Milano angolo via della Basilica) all’antico Ospedale (Galleria Umberto I), dal mercato coperto di piazza della Repubblica al PalaFuksas, alle ghiacciaie.

Scarica l’articolo (.pdf).

Torino Storia
Torino Storia

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *