Tutto quello che il metrò ha scovato scavando
A cura di - 19 feb, 2016
0
  • Dscn2782
  • Dscn2788
  • Dscn4307
  • Schermata 2016-02-19 alle 10.46.37
  • Schermata 2016-02-19 alle 10.46.52
  • Schermata 2016-02-19 alle 10.47.05
  • Schermata 2016-02-19 alle 10.47.18
  • Schermata 2016-02-19 alle 10.47.33
  • Schermata 2016-02-19 alle 10.48.21
  • Schermata 2016-02-19 alle 10.48.38
  • Schermata 2016-02-19 alle 10.48.53
  • Schermata 2016-02-19 alle 10.50.21
  • Schermata 2016-02-19 alle 10.51.17
  • Schermata 2016-02-19 alle 10.51.33
  • Schermata 2016-02-19 alle 10.52.05
  • Schermata 2016-02-19 alle 10.52.18
  • Schermata 2016-02-19 alle 10.52.28
  • Mappa1
  • Mappa2

La Linea 1 del metrò fra Collegno e Porta Susa entrò in funzione dieci anni fa per le Olimpiadi invernali. Il cantiere degli scavi fra il 2002 e il 2005 ha rappresentato per Torino una delle più imponenti indagini archeologiche nel sottosuolo della città. Nel decimo anniversario della Linea 1 (il viaggio inaugurale fra Collegno […]

La Linea 1 del metrò fra Collegno e Porta Susa entrò in funzione dieci anni fa per le Olimpiadi invernali. Il cantiere degli scavi fra il 2002 e il 2005 ha rappresentato per Torino una delle più imponenti indagini archeologiche nel sottosuolo della città.
Nel decimo anniversario della Linea 1 (il viaggio inaugurale fra Collegno e Porta Susa si tenne il 4 febbraio 2006 per le Olimpiadi invernali) tornano alla mente quattro ritrovamenti archeologici legati all’avanzamento delle talpe. La scoperta più rilevante a Collegno: furono rinvenuti un cimitero e un villaggio longobardo. In piazza Carlo Felice vennero individuati i resti delle fortificazioni settecentesche a difesa dei bastioni sud di Torino; in corso Francia emerse il tunnel abbandonato della vecchia tramvia Torino-Rivoli; a Porta Susa le perforatrici passarono sotto le gallerie militari «di Pietro Micca».

Torino Storia
Torino Storia

Scrivi un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *