Tornata alla luce la fortezza del Pastiss, manca l’ingresso
A cura di - 16 gen, 2017
2
  • Schermata 2017-01-16 alle 08.39.57
  • Schermata 2017-01-16 alle 08.40.21
  • Schermata 2017-01-16 alle 08.40.33
  • Schermata 2017-01-16 alle 08.40.48
  • Schermata 2017-01-16 alle 08.41.11
  • Schermata 2017-01-16 alle 08.41.55
  • Schermata 2017-01-16 alle 08.42.15
  • Schermata 2017-01-16 alle 08.43.11
  • Schermata 2017-01-16 alle 08.43.26
  • Schermata 2017-01-16 alle 08.43.37
  • Schermata 2017-01-16 alle 08.43.51
  • Schermata 2017-01-16 alle 08.44.04
  • Schermata 2017-01-16 alle 08.44.17
  • Schermata 2017-01-16 alle 08.44.45
  • Schermata 2017-01-16 alle 08.44.58 EVIDENZA
  • Schermata 2017-01-16 alle 08.45.19
  • Schermata 2017-01-16 alle 08.45.31
  • Schermata 2017-01-16 alle 08.45.43
  • Schermata 2017-01-16 alle 08.45.55
  • Schermata 2017-01-16 alle 08.46.12
  • Schermata 2017-01-16 alle 08.46.28
  • Schermata 2017-01-16 alle 08.46.42

Il recupero della fortezza sotterranea del Pastiss, sotto via Papacino angolo corso Matteotti, è ormai praticamente completato. Per effettuare gli ultimi interventi di ripristino e aprire alle visite questo spettacolare complesso di architettura militare cinquecentesca – una vasta rete di gallerie e camere sotterranee, grandi stanze da combattimento nel sottosuolo – manca solo una scala […]

Il recupero della fortezza sotterranea del Pastiss, sotto via Papacino angolo corso Matteotti, è ormai praticamente completato. Per effettuare gli ultimi interventi di ripristino e aprire alle visite questo spettacolare complesso di architettura militare cinquecentescauna vasta rete di gallerie e camere sotterranee, grandi stanze da combattimento nel sottosuolo – manca solo una scala di accesso praticabile dal pubblico.
Nelle immagini che riproduciamo in queste pagine è rappresentato, con simulazioni grafiche, proprio il progetto di un ascensore e di una scala di accesso al Pastiss, che l’Associazione Amici del Museo Pietro Micca ha riportato alla luce in trent’anni di lavoro volontario.

Acquista articolo_torino storia

Torino Storia
Torino Storia

Scrivi un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenti (2)

  1. Molto interessante,mi piacerebbe poterle visitare ma l’unica viaè attendere la costruzione dell’ascensore?